lunedì, marzo 14, 2005

Ma bravi: prelievo COATTO del DNA

da repubblica.it
BIOTECH: PRESTO BANCA DNA SU TERRORISMO E CRIMINALITA'

Presto diventera' operativa la prima banca biotech del Dna sul terrorismo e la criminalita'. E' una delle priorita' annunciate dal prof. Leonardi Santi, presidente del comitato nazionale per la biosicurezza e le biotecnologie (CNBB), presentando a Palazzo Chigi alla presenza del sottosegretario Gianni Letta "Bionova", il salone delle biotecnologie e della bioingegneria, in programma dal 20 al 22 a Padova. "La banca che con tutta probabilita' sara' costituita dal ministero degli Interni, prevede che il materiale sara' preso dai ladri, stupratori, assassini per ottenere il profilo genetico in modo da individuarli immediatamente quando taluni reati si ripropongono", ha detto Santi sottolineando che e' una sorta di forma parallela del casellario giudiziario, ma per la "genetica". Un comitato scientifico particolare dovra' mettere a punto norme morali, etiche. Ora si sta pensando alla redazione di un elenco dei reati piu' gravi. "Ma anche al prelievo coatto del materiale, come sangue e saliva, attraverso una legge parlamentare che preveda, inoltre, anche la possibilita' di considerare un reato chi si rifiuta di offrire il prelievo". Del gruppo di lavoro, gia' costituito con decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, fanno parte tutti i ministeri interessati: giustizia, interni, salute e altro. "Entro il 20 aprile sara' operativo il documento definitivo sul progetto", ha aggiunto Santi ricordando che i brevetti biotech, gia' ultimati, ma manca ancora il "si'" definitivo da parte del Parlamento.

2 Comments:

Blogger Vurdak said...

Evviva la democrazia e la libertà..di chi comanda..

lunedì, marzo 14, 2005 9:15:00 PM  
Anonymous Rosario said...

Col cazzo che gli do il mio sangue, non mi toglieranno la libertà, tutte scuse per tenerci sotto controllo, sottraiamoci a queste nuove forme di dittatura. diciamo no tutti insieme.

Rosario Pisanò

www.peoplehavethepower.net

lunedì, giugno 27, 2005 10:02:00 AM  

Posta un commento

<< Home